Home

Solidi covalenti

Solidi covalenti - Skuola

  1. - Solidi covalenti, o solidi a reticolo covalente, le cui unità costitutive sono atomi di uguale o diversa specie atomica. Le forze di interazione sono legami covalenti, che originano interazioni..
  2. I solidi covalenti hanno punto di fusione e durezza elevati e sono, in genere, cattivi conduttori di elettricità. Sono di regola insolubili sia nell'acqua che in altri solventi, data la..
  3. Sono quei solidi in cui tutti gli atomi in esso presenti sono tra loro legati attraverso legami covalenti, sono quindi dei solidi molto stabili
  4. Nei solidi covalenti, gli atomi nel reticolo cristallino, sono tutti direttamente legati tramite legami di natura covalente, di modo che nel cristallo non sono individuabili singole molecole (il cristallo può essere visto come un'unica macromolecola)

Classificazione dei solidi in base al tipo di legame implicato nel cristallo I solidi cristallini possono essere classificati in base al tipo di legame che trattiene i costituenti nell 'edificio cristallino: 1. Cristalli (o solidi) molecolari 2. Cristalli (o solidi) covalenti 3. Cristalli (o solidi) ionici 4. Cristalli (o solidi) metallic I solidi covalenti a reticolo sono caratterizzati dal fatto che i nodi reticolari sono occupati da atomi (uguali o diversi) legati fra loro con legami covalenti. Presentano un'elevata durezza e alte temperature di fusione; non conducono la corrente elettrica. Sono esempi di solidi covalenti a reticolo: il diamante C e il quarzo SiO 2 I solidi, a seconda della natura del tipo di legame presente, vengono classificati come ionici, covalenti, metallici e molecolari che presentano proprietà diverse. In un solido ionico sono presenti due ioni di segno opposto e la forza di legame è dovuta all'attrazione elettrostatica tra le due c

Solidi Molecolari - Skuola

(Differenza tra legami ionici e covalenti) Quando si formano legami ionici, gli elettroni vengono donati da un metallo e gli elettroni donati sono accettati da un metallo non metallico. Essi formano un forte legame grazie all'attrazione elettrostatica. I legami covalenti si formano tra due non metalli Nello stato solido le forze attrattive tra le particelle (atomi, ioni o molecole) sono molto intense, consistendo in legami chimici veri e propri (solidi ionici, covalenti e metallici) o in legami intermolecolari (di van der Waals) molto forti (solidi molecolari)

• Solidi cristallini e amorfi • Legami nei solidi - solidi ionici - solidi covalenti - solidi molecolari, metalli • Conduzione nei solidi - teoria della bande - conduttori, isolanti, semiconduttori - Superconduttori • Difett I solidi della rete covalente sono composti solidi contenenti atomi legati tra loro tramite legami chimici covalenti. Questi solidi hanno un numero di atomi ripetuti collegati tra loro tramite legami covalenti. Il legame chimico può provocare la formazione di una rete di atomi, che porta alla formazione di una rete solida Klein, Il racconto della Chimica © Zanichelli editore 2018 I solidi covalenti presentano legami covalenti che uniscono tutti gli atomi del cristallo formando un'unica molecola gigante. Di conseguenza hanno un elevata durezza e punto di fusione

Nei solidi ionici cationi e anioni si trovano sui nodi del reticolo cristallino; tali ioni sono uniti assieme da intense forze di tipo coulombiano pertanto l'energia reticolare di tali cristalli è molto elevata e così lo è pure il loro punto di fusione. Formano solidi ionici tutti gli alogenuri de I solidi molecolari hanno invece legami dipolo-dipolo che sono molto deboli e le distanze tra una molecola è l'altra sono molto più marcate. Per lasciare la teoria ed entrare nella pratica, un solido covalente avrà temperature di fusione molto alte (il diamante per esempio fonde a 3500 gradi, perchè per spezzare i legami sigma e pi greco occorre molta energia) Tutti gli elementi metallici presentano strutture con alti numeri di coordinazione rispetto ai solidi ionici (tipico NC = 6) e a quelli covalenti (tipico NC = 4). Non ci si può dunque attendere dei legami ibridi localizzati. C'è da pensare piuttosto che gli elettroni di valenza occupino in modo uniforme lo spazio tra gli ioni del metallo ciao ragazzi, non riesco a comprendere bene la differenza tra LEGAME COVALENTE e LEGAME MOLECOLARE? io so che tutti i legami molecolari son quelli che si formano da forse dipolo-dipolo (molecole polari), forze van der waals o london (apolari) e legami H. ma tutti questi sono legami covalenti! per esempio: F2 è covalente doppio, ma in realtà è apolare quindi molecolare! quindi scusate per.

I solidi cristallini contengono atomi o molecole in un display reticolare. I cristalli covalenti, noti anche come solidi di rete, e i cristalli molecolari rappresentano due tipi di solidi cristallini. Ogni solido presenta proprietà diverse ma c'è una sola differenza nella loro struttura SOLIDI COVALENTI: molecole GIGANTI Ai nodi del reticolo ci sonoATOMI legati fra loro da LEGAMI COVALENTIestesi a tutto ilSOLIDO CRISTALLINO e responsabili della sua formazione. Es: CARBONIO DIAMANTE: Ogni atomo di carbonio è ibridizzato sp3 ed è legato con legami covalenti ad altri 4 atomi di C in una struttura tridimensionale Solidi, fisica dei di Jacques Friedel SOMMARIO: 1. Introduzione. 2. Principali proprietà macroscopiche delle fasi condensate: a) struttura macroscopica; b) onde ( mentre le energie di legame nei solidi ionici e covalenti assumono valori che possono.

Solido - encyclios.or

Classificazione dei solidi in base al tipo di legame chimic

Nel legame covalente gli elettroni responsabili del legame sono condivisi tra i due atomi legati. Il legame chimico singolo(o semplice) coinvolge due elettroni che possono provenire da ciascuno dei due Solidi covalenti (diamante,grafite) Solidi molecolari (ghiaccio). Solidi Chimica 1. Spiegazione argomento Solidi. Unito alle slide e alle spiegazioni del docente. Università. Politecnico di Torino. Insegnamento. Chimica (16AHMLX) Caricato da. Massimiliano Cassone. Anno Accademico. 2019/202 Presentano la tipica struttura a bande dei solidi non covalenti, che ne determina proprietà e comportamenti. Gli idruri del blocco d sono relativamente instabili, sono solidi grigi-neri simili in aspetto e reattività ai corrispettivi metalli Struttura Cristallina del Diamante. Il Silicio ed il Germanio sono esempi di cristalli covalenti. In questi solidi gli atomi sono legati tra loro da legami covalenti piuttosto che da forze elettrostatiche o da elettroni di valenza delocalizzati che funzionano nei metalli quasi come una colla. L'esempio più classico di cristallo covalente è il diamante che appartiene al sistema cubico.

- solidi molecolari - solidi covalenti - solidi metallici. Solidi: a cosa fanno riferimento i solidi ionici? I solidi ionici sono i sali. I sali sono costituiti da ioni che si attraggono da forze forti. I sali risultano essere non conduttori con le basse temperature Solidi covalenti Sono costituiti da atomi tenuti assieme da legami covalenti che formano catene o reticoli estesi nello spazio Diamante, Grafite, Silicio, Silice (SiO2) Gli elettroni sono impegnati nei legami chimici, quindi i solidi covalenti sono isolanti. Fondono o sublimano a temperature molto alte, perché occorre rompere legami chimici

Relazione tra legame e proprietà dei solidi Chimicamo

Solidi ionici, covalenti, molecolari. Lo stato solido: cristalli ionici, covalenti, molecolari e metallici. Molecolari 1. I raggi covalenti sono misurati facendo ricorso alla diffrazione dei raggi X (più raramente, alla diffrazione di neutroni su cristalli molecolari). (wikipedia.org). Ho una domanda riguardante la differenza microscopica tra liquidi e solidi.So che esiste una transizione di fase precisa tra solidi e liquidi, quindi alcuni parametri discreti devono cambiare nella transizione.Sto permettendo che le molecole in esame siano covalenti, quindi non possiamo supporre che un solido reticolo cristallino si formi nel caso solido

Differenza tra composti ionici e covalenti Ioni vs

La grafite è strana nella sua categorizzazione e non segue rigorosamente le convenzioni di un solido covalente o solido molecolare (ad esempio può condurre elettricità).La grafite ha proprietà sia dei solidi molecolari (è morbida), sia dei solidi covalenti (ha un punto di fusione molto elevato, infatti si romperà prima che si sciolga) Solidi cristallini. I solidi cristallini sono caratterizzati da una distribuzione regolare delle particelle nello spazio. raggi covalenti in quelli covalenti ecc. Se consideriamo delle sfere dello stesso raggio, l'impaccamento più compatto è quello esagonal tipi di legame nei solidi: covalente e ionico il legame è dovuto all'energia di attrazione coulombiana di origine elettronica: C C C C C s s legami sp3 del carbonio nel diamante - legame ionico: deriva dall'attrazione coulombiana fra ioni fi elettroni localizzati in vicinanza degli ioni, simmetria sferica intorno agli ioni, energia d 7.3 Solidi covalenti 274 7.4 Solidi ionici 275 7.5 Solidi molecolari 275 7.6 Solidi metallici 276 7.7 Stato liquido 277 BOX .2. SOLIDI COVALENTI In questi i nodi reticolari sono occupati da atomi legati fra loro da legami covalenti. Poiché i valori dell'energie di tali legami sono di norma assai elevati, in questa classe si ritrovano sostanze con elevatissime temperature di fusione, durissime (es. diamante) e con bassissime proprietà conduttrici, sia termiche che elettriche

I minerali

Nei solidi a struttura molecolare i legami tra gli atomi all'interno di una molecola sono essenzialmente covalenti mentre gli atomi di molecole diverse sono tenute insieme da legami a H o di van der Waals. Per questo motivo i solidi molecolari sono teneri, volatili ed hanno una temperatura di fusione relativamente bassa Solidi covalenti. Struttura del diamante, I. Struttura del diamante, II. Struttura della grafite. Struttura della grafite. La struttura della grafite . La grafite, l'altra forma del carbonio elementare, adotta una struttura covalente molto diversa a cui corrispondono diverse proprietà fisiche

Proprietà generali dei solidi: Lo stato solido

Composti covalenti tendono ad essere morbido e relativamente flessibile. Ciò è in gran parte a causa legami covalenti sono relativamente flessibili e facile da rompere. I legami covalenti di composti molecolari causano questi composti abbiano forma come gas, liquidi e solidi molli Solidi COVALENTI Solidi MOLECOLARI Solidi IONICI Solidi METALLICI. SOLIDI COVALENTI Solidi costituiti da un insieme di atomi legati tra loro con legami covalenti omeopolari o a bassa polarit e ad alta energia. Esempi Diamante (C), Silice (SiO2), Carburo di silicio (SiC) C C-DIAMANTE (uno degli stati allotropici del carbonio) C C C C Propriet. Forze di coesione nei solidi. Tipi di solidi: covalente, molecolare, ionico, metallico. Solidi amorfi. Cenni di termodinamica chimica. Criterio di spontaneità delle trasformazioni. Diagramma entalpia temperatura delle sostanze pure. La tensione di vapore. Il diagramma di fase di una sostanza pura

Solidi cristallini: solidi covalenti, ionici e molecolari. Reticoli, nodi reticolari e celle elementari - Impaccamento compatto di sfere e struttura dei metalli - Cristalli ionici ed impaccamento di ioni - Energia reticolare - Solidi covalenti - Solidi molecolari - Isomorfismo e polimorfismo - Difetti reticolari (vacanze, difetti interstiziali, centri-F) 1- Struttura elementare dell'atomo- Massa atomica- Introduzione al legame chimico- Molecole- Solidi molecolari, covalenti, metallici e ionici- Peso molecolare e peso formula- Mole- Numero di Avogadro- Le reazioni chimiche e la conservazione della massa- Analisi elementare- Nomenclatura - Il calore di reazione e la conservazione dell'energia. 2- Lo stato gassoso- L'equazione di stato dei gas.

Solidi covalenti Sono costituiti da atomi tenuti assieme da legami covalenti che formano catene o reticoli estesi nello spazio Diamante, Grafite, Silicio, Silice (SiO 2) Gli elettroni sono impegnati nei legami chimici, quindi i solidi covalenti sono isolanti. Fondono o sublimano a temperature molto alte, perché occorre rompere legami chimici o solidi cristallini o solidi amorfi • reticolo cristallino nodi reticolari • vibrazioni intorno ai nodi reticolari • solidi covalenti o legami covalenti o alte T di fusione o proprietà isolanti (termiche ed elettriche) immobilitàdegli elettron Solidi covalenti Sono costituiti da atomi tenuti insieme da legami covalenti. L'esempio più comune è il diamante che è costituito da atomi di carbonio (dia 7), ciascuno dei quali è legato covalentemente ad altri 4 atomi di carbonio, per cui ogni atomi d Temp. di fusione nei solidi Cristalli covalenti Cristalli ionici Cristalli molecolari compost o t.f. (C°) compost o t.f. (C°) composto t.f. (C°) SiO 2 1710 SnCl 2 246 H 2 -259 UBr 2360 LiNO 3 255 O 2 -218,4 B4C 2450 NaNO 3 307 N 2 -209,9 SiC 2600 PbCl2 501 CO -207 MoC 2700 Ca(NO 3) 2 561 Ar -189,2 VC 2810 KCl 776 HCl -11 LO STATO SOLIDO Caratteristiche e proprietà dei solidi di Giansante Biserni

Caratteristiche dei composti ionici e covalenti

Struttura dei solidi. Solidi ideali. Solidi cristallini ed amorfi. Concetti di ordine ed anisotropia. Reticoli e celle elementari. Solidi reticolari e molecolari. Solidi covalenti. Ibridizzazione sp3 del carbonio. Struttura e proprietà del diamante. Polimorfismo del carbonio. Ibridizzazione sp2. Struttura e proprietà della grafite. Solidi ionici Struttura dei solidi ionici, covalenti, metallici e molecolari. These substances can be classified into: ionic and covalent. Le sostanze possono essere classificate in: ioniche e covalenti. Nomenclature. Ionic, covalent and metallic chemical bonds. Nomenclatura

generali di solidi solidi . e sostanze - è quasi la stessa.Questi termini di cui uno dei quattro stati di aggregazione.Solidi hanno forma e carattere del moto termico degli atomi stabili.Questi ultimi fanno piccole oscillazioni vicino alle posizioni di equilibrio.Sezione di scienza che studia la composizione e la struttura interna, chiamata fisica dello stato solido.Ci sono altre importanti.

Lez 20 Lo stato solido Solidi ionici, covalenti, metallici e molecolari polimorfismo Cristalli GalileiLiceo. Loading LEGAME COVALENTE - Duration: 10:19. grazia romagnoli 65,179 views I solidi covalenti hanno punti di fusione molto elevati. Inoltre sono tra le sostanze più dure e più incomprimibili . Infatti in essi un atomo centrale stabilisce forti legami covalenti con i suoi vicini solo se essi occupano certe posizioni ben definite I solidi a reticolo covalente Se le particelle (in genere atomi) che costituiscono un cristallo sono legati tra di loro da legami covalenti, allora i corrispondenti solidi sono detti a reticolo covalente. L'energia di coesione è molto elevata, per cui tali solidi sono poco volatili, hanno temperatura di fusion

Solido amorfo - Wikipedi

METALLI = Cationi tenuti insieme da elettroni delocalizzati e mobili SOLIDI IONICI = Cationi ed anioni SOLIDI COVALENTI (RETICOLARI) = Atomi tenuti insieme da legami covalenti in tutte le direzioni SOLIDI MOLECOLARI = Costituiti da molecole PROPRIETA' FISICHE SiO2: UN SOLIDO COVALENTE Forma cristallina: il quarzo Forma amorfa: la silice amorfa (vetro) Si ottiene per fusione del quarzo con. Ricerca:LE PROPRIETÀ DEI SOLIDI E LA LORO CLASSIFICAZIONE IN BASE ALLE FORZE CHE LEGANO LE PARTICELLE -Cosa sono i solidi La materia può presentarsi in tre stati diversi: solido, liquido e aeriforme.I solidi sono caratterizzati da una propria forma e volume e le loro particelle che li costituiscono sono legate insieme da forze molto intense.-Le [

Cristallo molecolare - Wikipedi

Video: Lo stato solido - unina

Strutture giganti covalenti (I solidi): spiegazione di

- Solidi metallici - Strutture cubiche; Lezione 15 (Esercitazione) del 28/10/2011 - Nomenclatura (3 Parte) idracidi, ioni, sali - Mole e peso atomico; Lezione 16 del 03/11/2011 - Solidi ionici e loro strutture; Lezione 17 del 03/11/2011 - Solidi covalenti e molecolari; Lezione 18 (Esercitazione) del 04/11/2011 - Stechiometria - Reagente limitant I solidi a reticolo covalente I solidi covalenti possiedono un reticolo cristallino dove i siti sono occupati da atomi legati con legami covalenti. L'energia di coesione è molto elevata, per cui tali solidi sono poco volatili, hanno temperatura di fusione elevata, sono molto duri e poco comprimibili ed inoltre SOLIDI COVALENTI Solidi costituiti da un insieme di atomi legati tra loro con legami covalenti omeopolari o a bassa polarità e ad alta energia. Esempi Diamante (C), Silice (SiO 2), Carburo di silicio (SiC) Proprietà dei solidi COVALENTI - Alta durezza - Alto punto di fusion Solidi covalenti, molecolari, metallici, ionici. Polimorfismo ed allotropia. Solidi amorfi, vetri inorganici ed organici. Transizioni di fase. Stato liquido, tensione di vapore e sua dipendenza da T, equilibri di fase, proprietà delle soluzioni, legge di Raoult, proprietà colligative delle soluzioni Composto covalente: il composto covalente è un legame chimico formato dalla condivisione di uno o più elettroni, in particolare coppie di elettroni, tra atomi. Proprietà dei composti ionici e covalenti Proprietà fisiche. Composti ionici: Tutti i composti ionici esistono come solidi a temperatura ambiente

Solidi covalenti. I solidi covalenti più semplici sono formati degli elementi del gruppo 14, con la struttura del diamante. Una descrizione dal punto di vista chimico suggerirebbe per ogni atomo una ibridizzazione sp 3, con formazione di orbitali leganti e antileganti per interazione con gli atomi vicini - Comprendere la struttura dei solidi ionici, covalenti, metallici e molecolari. - Risolvere esercizi di termodinamica, equilibrio e cinetica relativi a sistemi chimici ed elettrochimici. - Conoscere i fondamenti basilari di chimica organica e chimica nucleare. - Descrivere i principali fenomeni di inquinament stati di aggregazione della materia i componenti della materia molecole ioni atomi si aggregano tra loro mediante interazioni di diversa natura e divers CORSI DI RECUPERO 2012 Classi seconde Biennio Tecnico Tecnologico Docente: Luciano Canu SOSTANZE MOLECOLARI Anche le sostanze molecolari sono caratterizzate dai legami covalenti Ma sono formate da un insieme di gruppi atomici definiti e limitati Piccoli e ben definiti (molecole) Possono essere formate da atomi uguali o diversi Possono essere solidi, liquidi e gassosi Le proprietà sono. Gli stati della materia. Solidi e liquidi ionici, metallici, molecolari; solidi covalenti; solidi amorfi. Sicurezza nei laboratori: rischio chimico. (per questa parte di programma saranno dedicate 14 ore di didattica frontale) 2. Termodinamica delle soluzioni. Solubilità di solidi in liquidi; miscibilità tra liquidi; solubiltà di gas in liquidi

Soluzioni Acquose E Regole Di Solubilità, Fattori Che

15 [Solidi covalenti] Quale delle seguenti indicazioni fa riferimento ad un solido covalente? Il solido è duttile e malleabile e ha una caratteristica lucentezza. Il solido è duro, ha un'alta temperatura di fusione e non è solubile nei comuni solventi Esistono solidi cristallini che presentano alcuni aspetti strutturali tipici dei cristalli covalenti e altri tipici dei cristalli molecolari: sono costituiti da strati di atomi legati tra loro covalentemente (come nei cristalli covalenti) ma i cui singoli strati sono trattenuti tra loro solo dalle forze di van der Waals (come tra le molecole nei cristalli molecolari Solidi molecolari. I composti nei quali ai nodi del reticolo cristallino vi sono le molecole (solidi covalenti). Le forze in gioco sono deboli (Van der Waals, dipolo-dipolo e ad idrogeno). Pertanto i punti di fusione sono molto bassi (es. -183 °C per il metano). Solidi amorfi. Composti per lo più molecolari nei quali le molecol Presentano legami covalenti: •Diverse molcole di elementi non metallici (H 2, Cl2, F 2,) •Diverse molecole contenenti atomi diversi fra loro ( CH 4,) Questo tipo di legame si trova anche in alcuni elementi solidi come il diamante (C), silicio e germanio ed in altri composti solidi con elementi chimici che s

Legame nei solidi - Bonding in solids - qwe

che tipi di solidi si tratta e qual è la natura del legame chimico tra C -Si e B-N. 17 Soluzione . Si tratta di solidi covalenti in entrambi i casi: il SiC possiede tutti gli atomi ibridizzati sp 3 e pertanto assomiglia al diamante, mentre il BN possiede tutti gli atomi ibridizzati sp 2 (presenta cioè una struttura solidi duttili, buoni conduttori struttura a sfere impacchettate tipica di molti metalli - legame ibridi: compresenza di legami di tipo diverso cristallo di grafite: legami covalenti σ-sp2 nel piano, legami metallici π fra i piani C C C C C C

Differenza tra solido molecolare e solido di rete covalent

Minerali: minerali sono solidi naturali formate da processi geologici. Un minerale ha una struttura uniforme. Gli esempi includono il diamante, sali, e mica. Metalli: metalli solidi comprendono elementi (per esempio, argento) e leghe (ad esempio, acciaio).I metalli sono tipicamente duro, duttile, malleabile, e ottimi conduttori di calore ed energia elettrica Esistono solidi cristallini costituiti da atomi (diamante, grafite, silice, ecc.), da ioni (es. cloruro di sodio, costituito da ioni Na+ e Cle Cl--) ) o da molecole (ghiaccio). Nel primo caso (solidi reticolari o covalenti) i nodi reticolari sono occupati da atomi (uguali o diversi I solidi sono divisi in due categorie principali, in base a come sono organizzate le particelle che li rendono: solidi cristallini e solidi amorfi. Nei solidi cristallini, a volte considerati i veri solidi, gli atomi e le molecole sono organizzati seguendo un modello simmetrico e ripetitivo

Solidi -chimica-Appuntando chimica e biologia: Minerali e la loro strutturaSchema riassuntivo sul legame ionico | QuaderniPPT - Chimica generale ed inorganica PowerPoint

Il legame covalente esiste poiché solidi, liquidi e gas, legami metallici e legami ionici esistono solo allo stato solido. I legami covalenti si verificano tra due non metalli, i legami metallici sono tra due metalli, mentre si osservano ionici tra non metalli e metallo SOLIDI A RETICOLO COVALENTE. Sono entità legate da legami covalenti, con un energia di coesione molto elevata: Sono poco volatili; Hanno una temperatura di fusione molto elevata; Sono molto duri (il diamante ha durezza 10 nella scala Mohs) Sono poco comprimibili; Essendo il legame covalente direzionale, sono molto fragil Struttura dei solidi, classificazione dei solidi, solidi ionici, solidi metallici, solidi covalenti. Esempi Termodinamica (15 ore) Primo principio. Funzioni di stato, energia interna U, entalpia H, capacita termica. Stati standard. Entalpia delle trasformazioni chimiche, entalpia di reazione, entalpia standard Cominciamo dai solidi covalenti. Si definiscono solidi covalenti tutti quei solidi in cui le particelle sono legate tra loro da legami omopolari o covalenti (41). Il legame covalente, come abbiamo detto, ha un'alta energia di legame ed è responsabile della formazione di solidi molto duri, indeformabili ed isolanti Cristalli (o solidi) covalenti 3. Cristalli (o solidi) ionici 4. Cristalli (o solidi) metallici Cristalli molecolari Sono costituiti da singole molecole mono o poliatomiche (Xe, I2, H2, O2, P4, S8, H2O e gran parte dei composti organici) tenute assieme nel reticolo cristallino dalle forze di Van der Waals 1.7.1 Solidi covalenti Sono costituiti da atomi, tenuti insieme da forti legami covalenti. Esempi classici di cristalli di questo tipo sono il carbonio elementare, sia in forma di diamante che di grafite, e il quarzo (SiO2). Le proprietà più rilevanti dei solidi covalenti sono l'elevata durezza, l'elevato punto di fusione e l

  • Come vendere scarpe su ebay.
  • Verdure e mozzarella ricette.
  • Meteo bruxelles 15 giorni.
  • Halal kød føtex.
  • Sapiens harari.
  • Microscopio binoculare usato.
  • Yucca fiore.
  • Lievito madre essiccato molino rossetto ricette.
  • Happn free credits.
  • Allevamento pitbull alessandria.
  • Malika ayane.
  • Nevralgia trigemino atipica.
  • Spirale destrorsa e sinistrorsa.
  • Il cinema secondo hitchcock pdf download.
  • App android recover deleted files.
  • Wawrinka instagram.
  • Antipasti con ananas sciroppato.
  • Moto usate veneto privati.
  • Try not to laugh animals.
  • Fisheye canon.
  • Camole della farina dove comprarle.
  • Il mago di oz schede da colorare.
  • Animali con 8 zampe.
  • I film piu hot del 2016.
  • Passione senza regole trailer ita.
  • Emicrania cronica cure.
  • Noemi durini mamma.
  • T mobile plans usa.
  • Che cosa cerca gilgamesh.
  • Viggo mortensen captain fantastic.
  • Velociraptor blue giocattolo.
  • Staff international apertura 2018.
  • Noduli tiroidei.
  • Kinoprogramm berlin.
  • Malattie degli occhi nei gatti.
  • Bagno sale grosso e bicarbonato.
  • Ossa braccio e avambraccio.
  • Giochi di cucina per bambini.
  • Google immagini gratis.
  • Best buffet las vegas.
  • Come eliminare i buchi della cellulite.